Vai al contenuto

Quanta nicotina contiene una HEETS? Ecco la risposta

Quanta nicotina contiene una Heets feature image

Tempo di lettura 2 minuti

Se sei un utilizzatore di IQOS, ti sei probabilmente chiesto quanta nicotina contiene una Heets? La quantità di nicotina contenuta negli stick di tabacco per IQOS è una questione importante, poiché la nicotina è una sostanza altamente dipendenza che può avere effetti negativi sulla salute se consumata in grandi quantità.

In questo articolo, esploreremo il contenuto di nicotina degli HEETS per IQOS e come viene misurato.

La nicotina è naturalmente presente nel tabacco

Per capire il contenuto di nicotina negli HEETS per IQOS, è importante sapere che la nicotina è una componente naturale del tabacco e non viene aggiunta artificialmente né nelle tradizionali sigarette a combustione né negli stick di tabacco per IQOS.

Quanta nicotina contiene una Heets? 1

Quanta nicotina contiene una HEETS?

La Philip Morris dichiara un tasso di nicotina pari a 0.5 mg per cartuccia HEETS .

Il tasso di nicotina nelle cartucce per IQOS viene misurato secondo procedure e test standardizzati, per far sì che in ogni stick sia sempre lo stesso: qualsiasi HEETS ha sempre una quantità di nicotina corrispondente a 0,5 mg.

LEGGI ANCHE: Gusti HEETS: scopri la gamma completa disponibile!

Nicotina negli HEETS vs Sigarette tradizionali

Il quantitativo di nicotina contenuto negli HEETS è leggermente inferiore rispetto a quello di una sigaretta tradizionale.

Questo è stato studiato dalla Philip Morris per ridurre il consumo di nicotina, ma allo stesso tempo per donare la stessa soddisfazione di una sigaretta tradizionale agli ex fumatori.

Gli studi condotti sulla modalità di assorbimento dell’alcaloide sia durante la combustione che il riscaldamento del tabacco hanno dimostrato che con gli stick IQOS la nicotina fornita dal dispositivo è il 30% in meno rispetto a quella di una sigaretta normale.

Quanta nicotina contiene una Heets?

Tuttavia, facendo tiri molto profondi, il quantitativo di nicotina nell’aerosol prodotto dal riscaldatore è superiore a quello del fumo tradizionale.

Questo perché, mentre nel caso della sigaretta tradizionale, una grande quantità di sostanze viene letteralmente mandata in fumo dalla combustione, riscaldando e non bruciando il tabacco si preserva un quantitativo di nicotina maggiore.

Secondo molti estimatori dell’IQOS, l’hit in gola prodotto dagli HEETS è meno forte di quello della sigaretta tradizionale, soprattutto se si è abituati a prendere ampie e intense boccate per un gusto deciso.

Inoltre, è importante notare che gli HEETS contengono molto meno catrame rispetto alle sigarette tradizionali, riducendo nettamente lo sprigionarsi di sostanze tossiche rilasciate nella vaporizzazione.

La nicotina negli HEETS fa male?

È bene ricordare che la nicotina è un alcaloide che crea una forte dipendenza, in qualsiasi modo venga assorbita dal nostro organismo.

Pertanto, anche se i riscaldatori di tabacco come IQOS sono progettati per eliminare o ridurre l’introduzione nel corpo di sostanze tossiche prodotte dalla combustione delle foglie di tabacco, bisogna sottolineare che il consumo di HEETS non risolve il problema della dipendenza dalla molecola.

C’è da dire, tuttavia, che a parità di nicotina, gli HEETS contengono molto meno catrame rispetto a una sigaretta tradizionale, riducendo nettamente lo sprigionarsi di sostanze tossiche rilasciate nella vaporizzazione.

Diana Di Matteo

Diana è una giovane scrittrice e blogger italiana appassionata di sigarette elettroniche e tecnologia. Laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Bologna, ha deciso di seguire la sua passione per la scrittura creando il suo blog personale. Condivide la sua esperienza nel mondo dello svapo, recensendo prodotti, dando consigli utili e tenendosi sempre aggiornata sulle ultime novità del settore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *