Vai al contenuto

La sigaretta elettronica fa male ai polmoni? Sfatiamo il mito

La sigaretta elettronica fa male ai polmoni

Tempo di lettura 4 minuti

La sigaretta elettronica fa male ai polmoni?

Rispondiamo subito, NO la sigaretta elettronica non fa male ai polmoni.

La sigaretta elettronica non fa male ai polmoni principalmente per due motivi fondamentali. Prima di tutto, i vapori prodotti dalla sigaretta elettronica non contengono le sostanze tossiche e cancerogene presenti nel fumo della sigaretta tradizionale.

In secondo luogo, la sigaretta elettronica non produce combustione, come avviene con la sigaretta tradizionale. La combustione è responsabile della formazione di fumo e di sostanze dannose, che vengono inalate direttamente nei polmoni. Al contrario, la sigaretta elettronica funziona riscaldando il liquido presente all’interno e trasformandolo in vaporE, evitando così la produzione di fumo nocivo.

Mentre il fumo di una sigaretta tradizionale contiene oltre 4.000 sostanze chimiche dannose, tra cui nicotina, monossido di carbonio e catrame, i vapori della sigaretta elettronica sono composti principalmente da acqua, glicerina vegetale e propilenglicole, che sono sostanze considerate sicure per l’inalazione.

Mito: La sigaretta elettronica crea acqua nei polmoni

A questa domanda facciamo rispondere al Prof. Massimo Caruso del dipartimento di scienze biochimiche dell’Università di Catania.

Video di Dreamods

Considerazioni aggiuntive

Èimportante sottolineare che i polmoni non sono a tenuta stagna, quindi, se sono sani, non possono accumulare acqua internamente.

Questo è particolarmente evidente se consideriamo la quantità di liquido per sigaretta elettronica che viene introdotta nel nostro organismo rispetto a mezzo litro di acqua bevuta: è una quantità davvero minima e insignificante.

Inoltre, non è vero che la base neutra si deposita nei polmoni, semplicemente perché i liquidi sono composti da sostanze che il nostro organismo è in grado di metabolizzare facilmente e che possono essere assimilate ed eliminate senza problemi.

Acquistate solo Liqudi Certificati

L’importanza di acquistare liquidi certificati per la sigaretta elettronica non può essere sottolineata abbastanza. Quando si utilizza la sigaretta elettronica, è essenziale fare attenzione alla qualità e alla provenienza dei liquidi utilizzati.

Acquistare liquidi certificati garantisce che si stiano utilizzando prodotti che sono stati sottoposti a rigorosi controlli di qualità e che rispettano gli standard di sicurezza.

I liquidi certificati sono stati testati per garantire che le sostanze presenti siano sicure per l’inalazione e che non contengano contaminanti dannosi. Vi consigliamo sopratutto i liquidi Made in Italy dato l’elevato controllo che viene sottoposto nel nostro paese.

Inoltre, l’acquisto di liquidi certificati contribuisce anche a sostenere l’industria responsabile e a promuovere standard di produzione sicuri. Ciò favorisce un’offerta di prodotti più affidabili sul mercato e contribuisce a proteggere la salute degli utilizzatori.

LEGGI ANCHE: Migliori sigarette elettroniche da Guancia

Cosa dicono gli Studi scientifici

Studio dell’Istituto Pasteur di Lille

Uno studio condotto dall’Istituto Pasteur di Lille e finanziato dal National Cancer Institute ha comparato la composizione chimica degli aerosol prodotti dalle sigarette tradizionali, dai riscaldatori di tabacco e dalle sigarette elettroniche e i loro impatti tossici sulle cellule epiteliali bronchiali umane.

Dai risultati emerge che le sigarette tradizionali danneggiano la salute con un punteggio di 100, mentre i riscaldatori di tabacco (IQOS) sono dannosi con un punteggio di 23 e le sigarette elettroniche con un punteggio di 1.

Leggi lo studio completo in inglese: Comparison of the chemical composition of aerosols from heated tobacco products, electronic cigarettes and tobacco cigarettes and their toxic impacts on the human bronchial epithelial BEAS-2B cells

Studio indipendente de La Sapienza di Roma

Ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma hanno esaminato le differenze nell’impatto sulla pressione arteriosa e sui vasi sanguigni tra sigarette elettroniche, il dispositivo di tabacco riscaldato e le sigarette tradizionali. Il risultato? Entrambi i dispositivi, che utilizzano tecnologie che consentono l’inalazione di nicotina evitando però i prodotti derivati dalla combustione, mostrano un impatto notevolmente inferiore sulla pressione arteriosa, sui vasi sanguigni e sullo stress ossidativo a livello cellulare.

Leggi studio completo in inglese: The Sapienza University of Rome‐Vascular Assessment of Proatherosclerotic Effects of Smoking

Conclusioni

In conclusione, la sigaretta elettronica offre numerosi benefici per la salute polmonare rispetto alla sigaretta tradizionale. I vapori prodotti sono meno irritanti per i polmoni, e i liquidi utilizzati sono composti da sostanze che il nostro organismo è in grado di metabolizzare facilmente. Ciò significa che la sigaretta elettronica può contribuire a migliorare la salute polmonare, aumentare le capacità respiratorie e favorire il recupero del gusto e dell’olfatto.

FAQ

  1. La sigaretta elettronica è completamente priva di rischi per i polmoni? La sigaretta elettronica è considerata una alternativa più sicura rispetto alla sigaretta tradizionale. Tuttavia, è importante utilizzare prodotti di qualità e consultare un professionista della salute per valutare i potenziali rischi individuali.
  2. Chi può beneficiare maggiormente dell’utilizzo della sigaretta elettronica? Coloro che desiderano ridurre o eliminare il consumo di tabacco possono trarre benefici dall’utilizzo della sigaretta elettronica. È sempre consigliabile consultare un professionista della salute per valutare le opzioni più adatte al proprio caso specifico.
  3. Posso smettere di fumare completamente utilizzando la sigaretta elettronica? La sigaretta elettronica può essere un valido strumento per ridurre gradualmente il consumo di tabacco e aiutare nel processo di smettere di fumare.
  4. Quali sono le misure di sicurezza da prendere quando si utilizza la sigaretta elettronica? Al fine di garantire un’utilizzo sicuro della sigaretta elettronica, è consigliabile seguire le istruzioni del produttore, utilizzare prodotti di qualità da fornitori affidabili, mantenere i dispositivi puliti e in buone condizioni, evitare l’uso di liquidi scaduti o contraffatti, e prestare attenzione alle possibili reazioni avverse o problemi di salute.

Diana Di Matteo

Diana è una giovane scrittrice e blogger italiana appassionata di sigarette elettroniche e tecnologia. Laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Bologna, ha deciso di seguire la sua passione per la scrittura creando il suo blog personale. Condivide la sua esperienza nel mondo dello svapo, recensendo prodotti, dando consigli utili e tenendosi sempre aggiornata sulle ultime novità del settore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *